Jackson Pollock, caos + controllo = energia

1936. In un loft di New York si tiene una festa d’addio in onore del muralista messicano Siqueiros, in procinto di unirsi ai repubblicani in Spagna. Molti gli artisti presenti, tra cui Jackson Pollock che, nella primavera dello stesso anno, aveva frequentato il laboratorio di Siqueiros a Union Square, sperimentando nuove tecniche artistiche come l’«accidente controllato» e materiali inediti per la pittura murale come le lacche, gli smalti industriali e i siliconi.

Riccardo Venturi
   di Riccardo Venturi

© 2017 doppiozeroISSN 2239-6004Creative Commons - Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate