Oltre l'estetica di Calimero

Cosa ci spinge a esibire le campagne pubblicitarie di cinquanta, sessanta anni fa? A considerarle mirabili? A Roma si è conclusa la mostra Il cibo immaginario, mentre a Milano una retrospettiva su Calimero, storico testimonial del detersivo Ava, proseguirà fino al 9 marzo. Sono gli esempi più recenti. Ciò che la cultura ufficiale non dedica al linguaggio...


  • 8 gennaio 2014
  • 0

Biografia

Giuseppe Mazza ha scritto per Cuore, Comix e Smemoranda. È stato direttore creativo in Saatchi & Saatchi. Ha vinto premi nazionali e internazionali. Da poco ha fondato Tita, la sua agenzia. E Bill, un trimestrale che ragiona sulla pubblicità. Collabora con il Venerdì di Repubblica.

 

http://www.billmagazine.com/

http://www.titamilano.com/

 

 

Tags

1988 (1) , 2015 (1) , Adobe (1) , Adriano Olivetti (1) , Adriano Prosperi (1) , adversiting (1) , advertising (1) , Alan Greenspan (1) , Ali Ali (1) , American Apparel (1) , apparenza (1) , Articolo (17) , attentato (1) , attività umanitarie (1) , attore (1) , Augusto Pinochet (1) , bambini (1) , Barack Obama (2) , Ben Ali (1) , Beppe Grillo (2) , Bernbach (1) , Biagi (1) , Bill Bernbach (2) , blitz (1) , Bozzetto (1) , Calimero (1) , capitalismo (2) , Carlo Azeglio Ciampi (1) , Carosello (1) , Carosello (1)

© 2017 doppiozeroISSN 2239-6004Creative Commons - Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate