Nominare e orientarsi: Shilpa Gupta

Al lettore di mappe l’India si dà chiaramente. Scorri il dito su un mappamondo (esistono ancora?), su un atlante (qualcuno li consulta ancora?), o sul tuo telefono intelligente e la vedi subito: una forma triangolare quasi perfetta che emerge dall’oceano e si stacca dalla terraferma. Un po’ come l’Italia, il subcontinente indiano sembra definito chiaramente dai suoi...


  • 3 aprile 2016
  • 0

Scrivere (pericolosamente) in India: Govind Pansare e altri

Uno degli edifici più iconici di Mumbai è la stazione ferroviaria centrale. Crocevia quotidiano di un numero impressionante di persone, crocevia di un numero imprecisato di stili architettonici, pastiche di neo-gotico, indo-veneziano e moresco, trionfo rigogliosamente flamboyant di cupole e guglie, la stazione è stata progettata da Frederick Williams Stevens, architetto...


  • 12 febbraio 2016
  • 0

Biografia

Luca Cerizza (Milano 1969) è critico, storico dell’arte e curatore. Vive a Berlino e Mumbai. È autore della monografia Alighiero Boetti. Mappa (Afterall, Londra 2008 / Electa, Milano 2009) e di L'uccello e la piuma. La questione della leggerezza nell’arte italiana (Et al. Edizioni, Milano 2010). Ha curato l’antologia dei testi critici di Tommaso Trini di prossima uscita per Johan & Levi, Milano.

Per diversi anni ha collaborato con la rivista d’arte "Frieze" ed è stato contributing editor di Kaleidoscope. Attualmente tiene una rubrica sul sito Art Agenda. Cerizza insegna Museologia al Biennio Specialistico della NABA (Nuova Accademia di Belle Arti, Milano).

© 2017 doppiozeroISSN 2239-6004Creative Commons - Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate